le persone al centro

Come afferma il titolare Alex Maccan: "La nostra attività non viene condotta per
ricevere il consenso all'interno della nostra professione. Se i critici apprezzano
i nostri prodotti, ne siamo molto fieri ma l'attività di Le Monde viene svolta
soprattutto per chi ama degustare il vino. Per tutti, per le persone".

Il vino. Un abbraccio
in un bicchiere.

Vigneti Le Monde sta divenendo nota per il vino friulano naturale, di carattere e dall'eccellente qualità, in grado di esprimere in maniera passionale e creativa il terroir del Friuli Venezia Giulia. Per noi, un vino piacevole è un'esperienza facilmente comprensibile. Un buon vino è onesto, vero, divertente, educato e rispettoso. Ti avvolge in un abbraccio contribuendo a migliorare la giornata.

Questo è il carattere che contraddistingue non solo Vigneti Le Monde e i suoi prodotti ma anche il Friuli e la sua gente. Se siete abbastanza fortunati da poter visitare il bellissimo territorio che dalle pendici delle Alpi arriva fino al Mar Adriatico, capirete che la natura semplice dei nostri vini non è che lo specchio degli abitanti e del luogo in cui viene prodotto. Sì, "un abbraccio in un bicchiere". Siamo orgogliosi che i nostri vini esprimano proprio questo: semplicità, rassicurazione e comprensione.

Terra antica. Nuova vita.

Vigneti Le Monde è situata in Friuli, nella famosa area delle Grave, che dalle
pendici delle Alpi si estende fino al Mar Adriatico. Le origini della tenuta che una
volta era proprietaria del terreno risalgono ai primi anni del 1700. Oggi, la cantina è
l'unica casa rurale dell'epoca ancora attiva nell'area.

Un'azienda agricola per il futuro,
nata dal passato.

Il nome "Le Monde" deriva dalla parola "Mundio", di origine germanico-latina: un'antica legge germanica che "proteggeva" i terreni agricoli della regione. Il decreto storico è ancora valido oggi. Vigneti Le Monde "protegge" e tutela i suoi vigneti: la terra viene lavorata con rispetto mediante metodi salutari che rispettano la natura e il futuro sostenibile dei suoli antichi.

Sin dall'acquisto di Vigneti Le Monde nel 2008, Alex Maccan ha avuto un'unica missione. Quando acquistò l'azienda vinicola, la cantina necessitava di una gestione moderna, animata da una forte passione, con una chiara visione e di investimenti significativi per dare nuova vita a strutture, macchinari e terreno. Inseguendo il sogno di possedere una cantina in Friuli e riconoscendo l'elevato potenziale dell'azienda, Alex, forte dell'unione del suo team, si è dedicato alla rigenerazione di Vigneti Le Monde con un'energia e un entusiasmo in grado di infondere nuova vita a questa antica attività.

Facendo leva sull'origine storica, ma creando un'azienda improntata verso il futuro, Vigneti Le Monde ha raggiunto l'obiettivo di incrementare il potenziale di produzione mediante l'espansione della proprietà portandola dai 20 ettari del 2008 agli oltre 70 ettari attuali. È un momento emozionante per questa zona del Friuli, sebbene Alex insista che i progressi registrati fino ad oggi siano solo l'inizio del viaggio!

70 ettari di paradiso

La natura del suolo, la protezione fornita dalle Alpi a nord-est e i venti freschi e
moderati che soffiano dall'Adriatico si uniscono a lunghe giornate di sole intenso per
promuovere la complessità, la ricchezza dell'estratto d'uva e la longevità del vino.

Un "vero Cru".

I 70 ettari di vigneto, con alcune viti risalenti a quasi 40 anni fa, si caratterizzano per la ricca combinazione di argilla e calcare, differenziandosi dai suoli più ghiaiosi generalmente associati all'area delle Grave. Per questo motivo, il terreno di Vigneti Le Monde può essere considerato come un "vero Cru".

La natura del suolo, la protezione fornita dalle Alpi a nord-est e i venti freschi e moderati che soffiano dall'Adriatico si uniscono a lunghe giornate di sole per promuovere la complessità, la ricchezza dell'estratto d'uva e la longevità del vino. Il sistema di coltivazione prevede l'impiego del metodo Guyot e del cordone speronato.

Il know-how friulano di produzione del vino, trasmesso di generazione in generazione, è sapientemente impiegato insieme a comprovate tecnologie all'avanguardia e a nuove modalità di lavorazione per generare rendimenti sostenibili di 70-80 quintali per ettaro.

Lasciamo parlare la natura

Ci riteniamo fortunati di vivere in un luogo dove tecniche rigorose di produzione
del vino siano profondamente radicate nella cultura. E se l'origine ci comunica una
cosa, è di lasciar parlare madre natura ascoltandola attentamente.

"Naturale", dinamico e comprensivo.

Il carattere forte genera grandi vini. La produzione del vino richiede comprensione e perseveranza. Giovanni Ruzzene, Capo enologo di Vigneti Le Monde, ha proprio questo carattere. Proviene da una famiglia che da numerose generazioni si dedica alla produzione del vino. La viticultura e l'enologia fanno parte del suo DNA. Lo stile e i nostri valori non possono essere espressi meglio che dalle sue parole.

"Sebbene la nostra azienda impieghi tecniche contemporanee, le regole di base, ossia la comprensione e il rispetto di madre natura, sono sempre osservate. Dopo tutto, il "tocco umano" può arrivare solo fino ad un certo punto. Prima è importante comprendere la terra e coltivarla al meglio: questo aspetto non potrà mai essere sostituito dalla "scienza".

Se ci guardiamo attorno in quella che è oggi la cantina, è probabile che si possa pensare che la tradizione sia stata sostituita dalle vasche in acciaio inossidabile e da macchinari all'avanguardia, ma non è così. Questi strumenti contribuiscono ad ottimizzare la produzione e a mantenere rigorosi standard di igiene. Siamo enologi che uniscono metodi di coltivazione naturali e spesso dimenticati a moderne e comprovate tecnologie di produzione.

Come enologo, non intendo complicare troppo la procedura. Sono aperto alla sperimentazione, ma un ottimo vino proviene dal suolo non dal laboratorio".

Siamo un gruppo di enologi che producono vini naturali e vivaci nel rispetto della natura e delle tradizioni dei nostri antenati, ma con l'ispirazione derivante da una visione sostenibile del futuro.

La qualità e la cura nella produzione dei nostri vini é certificata ISO 9001.

Pianeta, luogo e persone.

L'impegno verso l'ambiente è al centro di tutto ciò che facciamo.
Siamo consapevoli che se ci prendiamo cura della terra, la terra farà altrettanto
nei nostri confronti. Riteniamo inoltre che coltivazione responsabile ed elevata
qualità dei vini vadano di pari passo.

Delicata lavorazione della terra.

Siamo orgogliosi di avere il privilegio di gestire la nostra azienda.
Per noi è un dovere proteggere e coltivare la terra in una modalità improntata verso il futuro per promuovere la salute dei nostri vigneti e dei nostri vini.

Quali residenti responsabili del pianeta, l'impegno commerciale e i principi ecologici in cui crediamo garantiranno la fruizione sostenibile di Vigneti Le Monde sia oggi che per le generazioni che seguiranno i nostri passi.

Con la crescita della reputazione e l'espansione dei terreni coltivati, Vigneti Le Monde continuerà a lavorare in armonia con la natura, misurando e riducendo l'impronta di carbonio in modo da impostare un riferimento invidiabile e sostenibile nella produzione del vino.

 

Tale impegno inizia prendendoci cura della natura che ci circonda, dei suoli e delle viti, ma è evidente in ogni decisione intrapresa: dalla rigenerazione dell'azienda all'impegno da noi profuso verso l'energia solare, fino alla soluzione di confezionamento adottata per i nostri prodotti.
Queste alcune delle azioni che abbiamo intrapreso per ridurre la nostra impronta ecologica:

Non utilizziamo diserbanti in vigna e per controllare
le erbe infestanti lavoriamo il terreno e sfalciamo l'erba.

Recuperiamo i residui di potature
e li riutilizziamo per fini energetici.

Manteniamo in azienda ampi spazi a bosco
per proteggere la biodiversità.

Utilizziamo bottiglie da vetro riciclato e materiali di imballaggio provenienti da fonti rinnovabili certificate.

Privilegiamo l'utilizzo di pompe di calore e gas naturale
per il riscaldamento degli ambienti.

L'energia elettrica che ci serve proviene quasi
totalmente dai nostri pannelli solari.

Riduciamo il più possibile l'uso di prodotti in vigna utilizzando solo quelli consigliati, volti a promuovere e salvaguardare il territorio di produzione e la bellezza del suo paesaggio. Ogni giorno facciamo un passo in più sulla strada della sostenibilità ambientale, per un sempre migliore rapporto con la natura, proprio quella natura in cui noi passiamo la nostra vita.